fbpx

PARLIAMO UN PO’ DI CROSSFIT

Parliamo un po’ di Crossfit: nascita e diffusione

Greg Glassman, ideatore del Crossfit e creatore successivamente del medesimo marchio nel 2000, quando nel 1995 aprì la prima palestra a Santa Cruz in California con molta probabilità non immaginava minimamente che questo sistema (poi brevettato) potesse avere un’impennata tale da diventare una delle più grandi tendenze del fitness mondiale

il miglior compromesso per ottenere una perfetta forma fisica in termini di resistenza, forza, flessibilità, potenza, velocità, coordinazione, agilità ed equilibrio.

Il boom del Crossfit è degli ultimi 10\15 anni, periodo in cui questo sistema di allenamento è letteralmente esploso, guadagnandosi il riconoscimento di grandi brand del settore sportivo. Dalle sole 13 palestre CrossFit negli USA del 2005 si è arrivati alle 3.400 del 2013 fino a diffondersi oggi a macchia d’olio in tutto il mondo.

atleti crossfit alla sbarra

Tale è stata la crescita del CrossFit a livello mondiale che si è arrivato a crearne anche una competizione ufficiale: nel 2007 prendono vita i CrossFit Games, gare che si svolgono ogni estate ormai da 13 anni, sponsorizzati da Reebok e Rouge. Queste gare di CrossFit hanno lo scopo di dimostrare chi è il “Fittest on Earth”, sostanzialmente l’uomo più in forma del mondo . I Crossfit games si svolgono su un’area di oltre 22.000 mq dove insieme alle competizioni vere e proprie prendono vita mostre ed esposizioni, si distribuiscono gli spazi degli sponsor e le aree dedicate ai visitatori e agli atleti… ci si allena e ci si ristora.

Atleta  eseguendo un esercizio crossfit

Ma cos’è esattamente il CrossFit?

L’obiettivo di Greg Glassman era quello di ideare un sistema che fondeva in se varie discipline (il nome CrossFit probabilmente sta ad indicare proprio questo incrocio) tra le quali tecniche di pesistica olimpica, sviluppate in modo tale da risultare il miglior compromesso per ottenere una perfetta forma fisica in termini di resistenza, forza, flessibilità, potenza, velocità, coordinazione, agilità e equilibrio. Ne viene fuori un programma incentrato su una serie di movimenti funzionali in continua evoluzione, caratterizzato dall’alta intensità di esecuzione (High Intensity Training).

Quali sono i 3 esercizi principali?

Lo sviluppo di questo sistema da parte di Glassman ha portato alla definizione di tutta una serie di esercizi con svariate strumentazioni a supporto; Noi vogliamo ricordare brevemente quelli principali che possono essere considerati i pilastri del CrossFit:

  • 1 – IL CROSS JUMP 
Atleti di Crossfit mentre eseguono il Cross Jump

Un salto esplosivo verso l’alto e verso avanti partendo da una posizione accovacciata. Si salterà  sopra un box (il cosiddetto box pliometrico, generalmente in legno) facendo attenzione ad atterrare con l’intera pianta dei piedi distendendo le gambe. Successivamente tornate a flettere le gambe per tornare a terra e reseguiré l’esercizio. Questo esercizio serve per allenare i muscoli delle gambe, dei glutei e anche gli addominali oltre che ad allenare la resistenza.

  • 2 – IL CLEAN 
Atleta donna crossfit con bilanciere

La cosiddetta “Girata al petto”: questo esercizio mette alla prova il tempo di reazione e la forza della parte inferiore del corpo. Si parte accovacciandosi con la schiena dritta con il torace sollevato e gonfiato, pronti ad eseguire una sorta di stacco con un bilanciere dotato del peso adeguato. Lo step successivo è quello di portare il bilanciere in alto oltre le ginocchia per poi passare alla fase conclusiva dove nuovamente accovacciati si spinge il bilanciere che viene portato sotto il mento.

Un esercizio cardine del CrossFit che presenta molte varianti.

Dalla posizione finale del Clean poi si può passare al Jerk, estendendo le braccia sopra il corpo ed effettuando una sforbiciata con le gambe.

  • 3 – IL MUSCLE-UP
Atleta crossfit agli anelli eseguendo un muscle-jump

Esercizio estremamente difficile, ma una pietra miliare per molti crossfitters. È come un pull-up composto che utilizza più gruppi muscolari. Rafforza principalmente la parte superiore del torace, le spalle e i tricipiti.

Atleta alla sbarra eseguendo un muscle-jump
Partenza alla sbarra del Muscle-up
Atleta alla sbarra eseguendo un muscle-jump
Conclusione del Muscle-up

Si può effettuare sia alla sbarra che agli anelli. Alla sbarra si inizia dalla posizione di pull-up, oscillando indietro e spingendo verso l’alto fino a quando si porterà il petto all’altezza della sbarra per poi ultimare l’esercizio con la fase finale estendendo le braccia e sollevando il busto.

E i principali benefici del Crossfit?

1. AUMENTO DELLA FORZA: Gli esercizi di CrossFit sono progettati per migliorare il tuo corpo in generale, piuttosto che concentrarsi su un compito specifico o un gruppo muscolare. La tua salute e la tua forza saranno migliorate in tutti i gruppi muscolari.

2. MIGLIORAMENTO DELLA FORMA FISICA: Con gli esercizi CrossFit, l’alta intensità ti farà perdere peso molto rapidamente. È stato dimostrato che i programmi CrossFit tendono a sviluppare la massa muscolare riducendo contemporaneamente le percentuali di grasso corporeo.

3. FACILE PROGRAMMAZIONE: Gli esercizi CrossFit sono perfetti per chi ha programmi impegnativi: gli allenamenti di allenamento funzionale ad alta intensità sono generalmente più brevi dell’allenamento medio, ma molto più intensi.

4. MAI NOIOSO: L’allenamento di tutti i muscoli a contrazione rapida e lenta, la costante azione sul sistema nervoso e molto altro rendono il CrossFit una pratica straordinaria che non permette all’atleta di raggiungere uno stato di insoddisfazione da routine. È sempre diverso, è sempre divertente e ti fa desiderare di più. Ti spinge a voler diventare più forti, voler migliorare le proprie prestazioni atletiche.

5. MIGLIORAMENTO DELLA FLESSIBILITÀ: I riscaldamenti e il tempo di recupero sono progettati per proteggere in sicurezza i muscoli e migliorare la flessibilità. La flessibilità è la chiave per i tuoi allenamenti futuri e migliorerà la tua mobilità nella vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione gratuita

Sempre, in tutta Italia

Reso facile in Italia

14 giorni di garanzia di rimborso

Garanzia internazionale

Offerta nel paese di utilizzo

100% Pagamento Sicuro

PayPal / MasterCard / Visa

⚠️ Allerta emergenza COVID-19

Al momento il servizio di spedizione è regolarmente funzionante seppur rilevando qualche ritardo nella consegna per tutta Italia ed Europa.